Specialità di mare Scicli


 

Benvenuti

Vi diamo il benvenuto attraverso la degustazione di pane e olio; pane con ciliegino, acciuga e origano siciliano e pane con olive nere Passoloni. Al ristorante specializzato in specialità di mare a Scicli serviamo anche la focaccia con i broccoli o con i pomodori.
 
 
 
 

Antipasti

Vi proponiamo crudo con vino bianco Siciliano Cantina Giasira, seppie incise con finocchio croccante, peperoni in agrodolce e salame nero dei Nebrodi al pistacchio, uno dei piatti preferiti della chef Triscia.
Tra le variegate opzioni di antipasti, vi presentiamo quello di crudità a base di scampo di prima scelta, gamberone rosso di Mazara del Vallo, acciughe marinate, gambero bianco, carpaccio di spigola. I piatti di pesce, sempre freschi perché il pescato viene acquistato al mercato la mattina presto, sono sempre accostati alla frutta che conferisce una nota vellutata alla specialità in questione. Il menù non è fisso, ma varia in base ai prodotti del mare disponibili ogni giorno e portati a tavola in modo fantasioso.
 
 
 

Primi

Potete gustare tanti primi piatti: le linguine aglio, olio e peperoncino alle vongole veraci, bottarga di tonno e “muddica atturriata”, fatta con origano, pane grattugiato, finocchietto selvatico, pomodoro e acciughe. Un’alternativa potrebbe essere rappresentata dagli gnocchi di patate, preparati dalla chef, con zuppa di pesce nella quale viene sostituito il classico crostino con lo gnocco.
 
 
 
 

Secondi

Non perdetevi il tonno scottato su crema di melanzana bianca, cipolla di Giarratana, capperi e spinaci al sale minuto, cioè sbollentati al momento. Un altro secondo piatto che nasce dalla creatività della chef è il pesce d’amo al pistacchio di Bronte, salsa di salmoriglio e finocchio alla cannella.
 
 

Dessert

Vi offriamo un dolce tipico di Scicli, “La testa di Turco” che ha un retroscena un tantino inquietante! Deriva, infatti, dalla battaglia combattuta nella piana che dà sul mare di Donnalucata, borgata sciclitana. In quell’occasione, in una notte di marzo del 1091, l’esercito saraceno si schiera contro quello normanno in una guerra all’ultimo sangue. A questo punto scende in campo la Madonna che, grazie ad un’affilata spada nella mano destra, taglia le teste di numerosi nemici saraceni, in difesa dei cristiani fedeli. Da questa leggenda nascono questi deliziosi dolcetti per onorare i trofei, rappresentati dalle teste dei Turchi, sconfitti in battaglia. Inoltre, potrete degustare la panna cotta con mousse di pesca o di tabacchiera (tipica pesca schiacciata siciliana). Anche tra i dessert la frutta di stagione risulta irrinunciabile, servita a pezzettini con briciole di pasta frolla.
 
 
 
 

Apericena

Non lasciatevi sfuggire i nostri due menù apericena a prezzi davvero vantaggiosi! Potrete usufruire del menù che prevede: polpettina di ricotta e totani, pane fatto in casa, arancini di pesce, fritturina mista, spiedino di polipo…il tutto accompagnato da un buon calice di vino. L’altro menù apericena propone un’alternativa per un break veloce e poco impegnativo; degusterete un piatto di crudità con pane fatto in casa, arancino di pesce, polpettina di ricotta e totani e un ottimo calice di vino.